Le mitiche frasi di Boskov ...

• Se vinciamo siamo vincitori se perdiamo siamo perditori.
• Io penso che per segnare bisogna tirare in porta. Poi loro sono loro, noi siamo noi.
• Dopo pioggia viene sole.
• No serve essere 15 in squadra se tutti in propria area.
• Non ho bisogno di fare la dieta. Ogni volta che entro a Marassi perdo tre chili.
• Io penso che tua testa buona solo per tenere cappello!
• Un grande giocatore vede autostrade dove altri solo sentieri.
• Rigore è quando arbitro fischia.
• Palla a noi, giochiamo noi, palla a loro, giocano loro.
• Meglio perdere una partita 6-0 che sei partite 1-0.
• Benny Carbone con sue finte disorienta avversari ma pure compagni.
• Chi non tira in porta non segna.
• Ci sono allenatori che pretendono di far mangiare ai loro giocatori prosciutto di San Daniele e formaggio Bel Paese. Poveri noi e poveri loro.
• Gli allenatori sono come i cantanti lirici. Sono molti e anche bravi, ma soltanto due o tre possono cantare alla scala di Milano.
• Grandi squadre fanno grandi giocatori. Grandi giocatori fanno spettacolo e migliore calcio.
• Gullit è come cervo che esce di foresta. (Quando l'olandese arrivò alla Samp)
• Gullit è come cervo ritornato in foresta. (Quando se ne ritornò al Milan)
• Io penso che tua testa buona solo per tenere cappello. (Ad un giornalista che prevede la retrocessione del Napoli)
• La mia grossa preoccupazione è prendere un gol meno dell'avversario.
• La zona? Un brocco resta brocco anche se gioca a zona. Dov'è lo spettacolo?
• L'allenatore deve essere al tempo stesso maestro, amico e poliziotto.
• Lombardo è come Pendolino che esce dalla galleria.
• Nel calcio c'è una legge contro gli allenatori: giocatori vincono, allenatori perdono.
• Non ho bisogno di fare la dieta. Ogni volta che entro a Marassi perdo tre chili.
• Pallone entra quando Dio vuole.
• Partita finisce quando arbitro fischia.
• Più bravi di Boskov sono quelli che stanno sopra di lui in classifica.
• Quando segnano gli avversari c'è sempre qualche distrazione dei difensori.
• Se io slego il mio cane, lui gioca meglio di Perdomo (giocatore all'epoca del Genoa)
• Io non dire che Perdomo giocare come mio cane. Io dire che lui potere giocare a calcio solo in parco di mia villa con mio cane. (la "rettifica" del giorno dopo)
• Se mettessi in fila tutte le panchine che ho occupato, potrei camminare chilometri senza toccare terra.
• Se non gioca Castellini io mettere Hugo. Altro non hay.
• Se vuoi fare una brutta figura, parla con gli arbitri, scoprirai le tue debolezze di carattere.
• Squadra che vince scudetto è quella che ha fatto più punti.
• Tedeschi sono come tedeschi, montenegrini come montenegrini.
• Un 2 a 0 è un 2 a 0, e quando fai 2 a 0 vinci.

Vujadin Boskov

Vuja