Un fulmine a ciel sereno ....

on .

Ciao a Tutti
mi sono deciso a scrivere queste poche righe perché da ieri sono stato tempestato di mail, sms, telefonate per i fatti ben noti e nell'impossibilità di rispondere singolarmente, ho preferito farVi conoscere il mio modesto pensiero.
Nel bilancio intermedio di gestione al 31/03/2014 della Juventus, si poteva già leggere dell'impossibilità nel fare movimenti di mercato in entrata almeno per i prossimi due esercizi (o autofinanziando le operazioni cedendo i ben noti Vidal e/o Pogba) ed i famosi 300 milioni di fatturato e quindi i nuovi investimenti, sarebbero stati raggiunti solo a partire dalla stagione 2016/17 e mi pare poco credibile che nello stesso giorno di chiusura della campagna abbonamenti, al secondo giorno di ritiro, (stranamente organizzato a vinovo e a porte chiuse !) un'Allenatore istintivo e di carattere come Conte, consapevole di questo, saluta tutti con un'intervista così strana, sottotono, quasi fosse stato costretto a recitare la Sua parte ... sono in atto movimenti e trattative per governare il calcio italiano, dove probabilmente Agnelli ha già iniziato a seminare, nel tentativo di rinnovare e rivoluzionare l'intera federazione, oltre al futuro di questo sport e non mi meraviglierei affatto che Conte sia già stato nominato il nuovo Allenatore della nazionale e Agnelli il timoniere della federazione stessa.
Come Voi, naturalmente mi sono sentito deluso, tradito, arrabbiato, incredulo, certo che questa situazione poteva e doveva essere gestita diversamente, come la scelta di Allegri, decisamente poco felice, ma NOI siamo la Juve !!!
Abbiamo subito come Tifosi l'umiliazione della serie B, abbiamo conosciuto Giocatori "meteore", Allenatori non all'altezza, un Team Manager trasformato in Direttore Sportivo nel dopo Moggi, ma siamo riusciti nell'impresa di ritornare a vincere e vincere per 3 anni di fila !
Sarebbe troppo semplice contestare tutto e tutti, insultare e maledire l'arrivo di Allegri o sperare che gli Agnelli vendano la Juventus all'Indonesiano di turno ... forse è tutto studiato o forse no, forse una Juventus troppo forte in campo avrebbe reso molto più difficile il cammino di Agnelli in federazione, ma questi sono giochi di potere ... come quelli del 2006 !
Il nostro Club e la mia piccola Sezione saranno sempre presenti e cercheremo nei modi e nei tempi giusti di far sentire in Corso Ferraris la nostra voce e quella di Voi tutti, in modo critico, deciso, sicuramente anche duro, ma sempre costruttivo, civile e positivo.
Non condividiamo affatto quanto successo ma dobbiamo accettare e rispettare queste decisioni, anche se avremmo sicuramente fatto altre scelte, acquistato i Giocatori migliori sul mercato o magari richiedere un consiglio a Raiola, ma dovremo dare fiducia ad Agnelli, Marotta, Paratici e Nedved che hanno vinto insieme a Conte, scegliendo Conte e scommettendo su di Lui e questo non lo dovremo MAI dimenticare .
Grazie a Tutti per l'attenzione e fino alla fine, forza Juventus !

Andrea

"sono stato, sono, e sarò sempre un tifoso della Juventus" Antonio Conte (07/05/2014)